Uscita

Apro sempre prima di uscire

in uno sfondo di parole

assemblate in ordine sparso

tutto appare inconcludente.

Una giornata di pioggia

o il sole che china lo sguardo

mentre il cielo s’addombra.

Adoro le uscite

in stile egocentrico

sbattendo la porta

sospiro e osservo e s’allunga

quel filo, poi scrivo

uscita perfetta!

 

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti