Alba

Ti crucci per un po’ di luce

avanzando con braccia tese

di rami allungati di raggi a colori.

A volte il rosa sovrasta

questo azzurro anima

lasciando agire il cuore

e il silenzio colora i vestiti

con poche parole che a fatica

stendono un velo

sopra maglie di indifferenza.

Cambi umore ad ogni solstizio

e mi rallegro al pensiero che poi

c’è  sempre uno scatto di allegria

nell’aria anche con la pioggia.

Mi guardano le stelle per un ultimo

saluto ora che il chiaro tuo sorriso

lascia  la notte a chi è stanco.

 

Chiara

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti